DAVANTI ALLA TV.

della serie _ L'Et che avanza.

E' un dopocena come tanti. Ci apprestiamo a trasferire i nostri corpi dalle sedie al pi comodo divano per finire la serata davanti alla TV.
Stasera, malgrado la miriade di canali, non c' niente che ci interessi e allora abbiamo deciso di goderci per l'ennesima volta il nostro film in DVD preferito
" La Regina d'Africa ".
Tutto pronto Il Dvd inserito nel lettore attende solo il comando Play per esibirsi quando Dolcemet annucia : " Ancon inque menti. Finiscio de aruxent i tondi e vegno "
Nell'attesa giocherello con il telecomando praticando un po di annoiato zapping satellitare fino a ch la mia attenzione si sofferma su di un canale......pruriginoso.La maiala di turno si contorce, lancia sguardi ammiccanti alla telecamera, pratica un nudismo integrale ed io comincio a contarle i brufoli sul candido fondo schiena..........................

Basta. Me ne vaggo da cza.Porcacion. ! Te lascio !.
Dolcemet sulla porta di casa. Tiene una valigia in mano e ha un'aria terribilmente seria. E' furente !
Solo raramente l'ho vista in quello stato.
Allibisco : " Ma che te piggia ? Csa mai t'ho fto de cosc greive ? "
Indica il Tv acceso. C' ora una scena di sesso esplicito. Un enorme uomo di colore compie movimenti ginnici a stantuffo sopra una accogliente donna bianca che emette mugolii di approvazione.
Sono imbarazzato, confuso.Non so come giustificarmi.
Cerco di strapparle di mano la valigia e di trattenerla : " Ma raxona ,M te voeggio ben,..de ci....mi t'ammo. !"
A l' solo n'a scena TV...."

" T'ami de sott'euggio i film porno . Ecco perch ti vegni a dorm de longo cosc tardi ! " Ma oua basta ! No son cosc abbertol comme ti creddi.
Non posso ci soporta d'avei e corne d'an maccaron d'en maio p'en schermo TV. Porco,Porco,porco ! " Si divincola e riesce a guadagnare la porta di casa lasciandomi in mano l'inutile valigia. "

" ma no l' poscibile mand a monte un matrimonio flie che o da da ci de 45 anni pe 'na belinata do genere " imploro cercando di non farle aprire la porta.

" Flie ? " Mi guarda con occhi di fuoco
" Sono stti 45 anni de inferno "
" e poi, ti s cse te diggo ?: No t' mai amou ! Ciappa l " E oua lascime and, erchite n'atra badante ! "
Sono incredulo che stia accadendo tutto questo proprio a me. Mi assale un tale disorientamento, una tale disperazione che mi sento completamente perduto e comincio ad ansimare come se fossi prossimo ad un infarto.
" Riesco solo a dire " Ma donde t'andi oua ? "
E lei mi lancia la pi classica delle risposte :
" De sego no dai figgi, ch'an e proprie vitte .Vaggo da m mo ! "
E qui ho un sobbalzo. Ma se sua madre non pi tra noi da parecchi anni !! O comincia a dare i numeri o si vuol suicidare.......O.............

Apro gli occhi. Dolcemet raggomitolata sul divano, la sua testa contro il la mia spalla destra. Dorme beata.
Sullo schermo TV scorrono le immagini di una furiosa lite tra Humphrey Bogart e Katharine Hepburn a bordo del Regina D'africa. Lentamente emergo dall'incubo nel quale ero sprofondato. Stavo sognando !
L'abbraccio con trasporto . Naturalmente si sveglia di soprassalto e esclama " Ma che te piggia ?"
Ma io sono troppo felice e continuo a stringerla a me e le schiocco un bacio mentre dentro al film i personaggi continuano a litigare.
" A scena do baxo a deve ancon vegn ....gh' tempo. " brontola assonnata, ma ricambia il bacio; per poi mi guarda con aria di rimprovero :
"A propoxito, ormai pe t son messe dte se e donne ne te fan dormigi " Ti ronfavi comme 'n porco in cangio d'ammile....................
ala ho comensou a vedde o film da sola poi per me son adormia anche m. !     Questo divan o l' micidiale.." !!!!!

Sergio Marini - 25.5.09


NB : Per la traduzione dei dialoghi in italiano contattarmi a :   ruzzo&buzzo@gmail.com             Torna a Home           vai a Vivere Zeneize