L'ETERNO RIPOSO

 

A sci Camilla ha appena ritirato la posta. E' davanti alla sua cassetta e tiene in mano una lettera che ha appena estratto da una busta e sta leggendo . Sembra quasi che ci siamo dati l'appuntamento perch anch'io frugo nella mia cassetta. In realt avevo visto dalla finestra arrivare il postino e sono sceso a controllare. Mi scrive una fantomatica finanziaria che mi propone 10.000 euro da restituire fino a che morte non ci separi. Rido amaro mentre sento a sci Camilla sospirare, poi la vedo estrarre dall'inseparabile borsa a fiori un fazzolettone a quadri e soffiarsi rumorosamente il naso, emette un gemito che sembra un rantolo e da dietro le spesse lenti degli occhiali brillano due lacrime che rotolano gi per le gote rugose. : " Brutte notisie ? - " mi informo cautamente. Lei - dimostrando di avermi in fiducia - mi porge la lettera e con voce rotta dal pianto mi dice " O m Steva ... " ( Steva suo marito ormai defunto da vent'anni ) . Leggo la lettera : E' il Comune di Genova - Servizio illuminazione Cimiteriale - che l'avverte di pagare il Canone Annuale per l'Illuminazione Votiva in opera sulla tomba del marito. - " L' comme se o me scrivesse l, o m Stevin " ( E' come se mi scrivesse lui, il mio Stevin ) Si soffia ancora il naso in maniera talmente rumorosa che credo l'abbiano sentita trombettare anche i suoi figli in Australia. Poi prosegue piagnucolando : " L' vint'anni che te fasso cio e oua ti me domandi anche l'aumento ? Quxi quxi te destacco a luxe che ch a pension a l' sempre a mxima e tutto o l' ci co. Devo comens a sparagn e - a pensghe ben - a t cose te serve tutta questa lummina ? No t'abbasta o pensco ? - ( Sono vent'anni che ti faccio chiaro e ora mi domandi anche l'aumento ? Quasi quasi ti stacco la luce che qui la pensione sempre la stessa e tutto pi caro. Devo cominciare a risparmiare e - a pensarci bene - cosa ti serve tutta questa illuminazione ? Non ti basta il pensiero ? ) Si riprende la lettera e se ne va verso l'ascensore pensando ad alta voce :
L'eterno riposo dona loro, o Signore,
e splenda ad essi la luce perpetua.
Riposino in pace

    Amen.

       SERGIO bibi MARINI  - SETT,18      


TORNA A HOME