VENERDI - MODEM
    Non sa cosa sta per capitargli mentre accende il PC. Darà un occhiata alle ultime notizie, un'altra al Meteo, una alle e mail e gran finale con Facebook mentre sorseggerà il caffè e sbocconcellerà la focaccia. Quasi un rito prima di affrontare la giornata di Venerdì che precede il fine settimana. Ma il modem questa mattina ha solo tre lucette spia accese. Quelle di internet e adsl sono due buchi neri. Pensa : " le lucette sono 5, tre accese e due spente, dov...rebbe vincere la maggioranza...... " O porca l'oca ! Non si naviga ! Caaalma....Ora si accenderanno, basterà scrollare il modem....Fatto ! Un'attesa di qualche secondo, poi qualche minuto.....Cala il silenzio davanti al monitor acceso, silenzio rotto dal fruscio della ventola di raffreddamento e poi dal suo respiro affannoso. Caaaalma. La più classica delle manovre, quella che a volte risolve : Spegne tutto l'ambaradan, attende una ventina di secondi contandoli mentalmente, poi riaccende PC e modem mentre finisce l'ultimo sorso di caffè e riempie la tastiera di briciole di focaccia . Niente, Nix, Nisba ! Caaalmaaaa, niente panico.
    Telefona al gestore. Navigando tra :Fastidiosa musichetta, Prema Uno, poi due, poi uno, musichetta, promo, magari prema anche tre e faccia una giravolta, un operatore le risponderà entro 5 minuti...... Sono lunghi 5 minuti mentre si fissa il modem inerte e Facebook si allontana sempre più...... Però che precisione, allo scadere del milleottocentesimo secondo una vocetta femminile si materializza dentro il telefono. Vorrebbe mantenere una certa calma ma subito la butta sul supplichevole. Fortuna che l'operatrice è gentile e pure professionale e ,dopo un paio di prove, dalla Centrale" sentenzia : "NON SI ALLINEA. Segnalo immediatamente il guasto. Intanto lei lasci il modem acceso. A riparazione avvenuta le verrà inviato in SMS ." - Quando posa il telefono si rende conto che la sua barca ADSL è in avaria, sballottata dai flutti in mezzo al mare di Internet.

    "Andrò alla deriva almeno per tutta la giornata" pensa sconsolato mentre continua a fissare il modem. "Va beh, ne approfitterò per mettere ordine fra le cartelle e fare un poco di pulizia tra i file. " Si mette al lavoro ma i suoi occhi, ancora increduli, continuano a posarsi su quelle maledette lucette beffarde che non si vogliono accendere. Allora lascia la postazione e finalmente esce di casa. Occhio non vede, cuore non duole.

      SABATO - MODEM

      Ormai l'aveva capito che l'Adsl non sarebbe tornata così presto e il Venerdì precedente s'era dato ad altre attività come spingere e riempire il Carrello al Supermercato e alla sera guardare distrattamente la TV, buttando ogni tanto un occhio a quel modem che non ne voleva sapere di allinearsi. Aveva finito per andare a dormire - cosa insolita - prima di mezzanotte .
      ...........................................................................................................
      .L'alba del Sabato lo vede già insolitamente sveglio. Prima ancora di andare in bagno ciabatta davanti al PC. Il modem se ne sta là, al solito posto, con le sue tre inutili lucette accese. Decide di prendere tempo e va a mugolare il suo disappunto sotto la doccia, poi si sbarba e siccome a volte i dispiaceri si affrontano meglio dopo un buon caffè e una sleppa di focaccia, si tuffa a capofitto sulla colazione. A metà mattinata la strana voglia di facebook ritorna e lo spinge a ricontattare la compagnia telefonica sottoponendosi alle forche caudine dei vari passaggi dettati da un disco : La novità è il messaggio " il guasto segnalato è in lavorazione, non riagganciare per parlare con un operatore " Una lucetta di speranza si accende, anzichè nel Modem, nella sua testa. Almeno avrebbe parlato con qualcuno, non l'avevano abbandonato in mezzo all'oceano di Internet. I soccorsi stavano arrivando. Una breve attesa e poi una robusta voce maschile irrompe nella stanza ( ha messo il vivavoce ) Quasi se lo immagina, sorridente e rassicurante, alto, con capelli e barba mossi dal vento di mare e con un modem-salvagente in mano. Una breve conversazione, un rapido riassunto della situazione e una amara conclusione da quello che sembrava essere o un bravo operatore o un bravo attore perchè la voce s'era fatta funerea " Mi spiace ma il tecnico non è riuscito a riparare la piastra. Oggi è Sabato, deve avere pazienza fino a Lunedì, primo giorno lavorativo. Buon week end ! " Oggi non è giornata, un ginocchio dolorante lo costringe a non uscire prudentemente di casa ma le avversità temprano l'uomo navigante, non si sarebbe lasciato andare, doveva rimanere a galla fino a Lunedì anche con una gamba sola. Ci sono le parole incrociate, l'ultimo libro di Baricco, un paio di film in DVD e dopo cena Mogol in TV. CAAALMAA...Ce la puoi fare.. Si comincia con le parole incrociate : Cinque lettere orizzontale : dispositivo hardware che permette a un computer di trasmettere informazioni, tramite linea telefonica, ad un altro computer. AHHhhhhhhhhhhhh !!!!

        ADSL DOMENICA

        Come sarà la Domenica senza Adsl ? - Si sveglia conscio della difficoltà ma è determinato a resistere allo sconforto. Si crogiola a lungo nel letto, poi passa più tempo del previsto in bagno dedicandosi come non mai all'igene personale, infine fa colazione al ritmo di un bradipo. Un ginocchio disastrato lo trattiene in casa e navigare in internet lo avrebbe aiutato a trascorrere pigramente la giornata ma...ormai è andata così...Ascolta la radio, anzi "LE" r...adio perchè come passano un messaggio pubblicitario subito cambia stazione praticando una sorta di zapping perchè non ci sono più programmi radiofonici, ma inserti pubblicitari interrotti ogni tanto da qualche sprazzo di trasmissione. Il passatempo va avanti fino all'ora di pranzo, poi la pennichella, poi finalmente il Calcio. Calcio, Calcio, Calcio - fino all'ora di cena . C'è chi beve per dimenticare, invece lui si droga di calcio per dimenticare l'adsl che l'ha lasciato e non vuole tornare. E dopo cena ancora calcio, calcio, calcio, fino a ciondolare esausto ben oltre la mezzanotte.
        Prima di crollare nel letto ripassa davanti al modem. Un'ultima inutile occhiata a quelle lucette spente che mettono una tristezza....... ma ormai è Lunedì. Manca poco e si addormenta quasi subito.

        LUNEDI' ADSL/MODEM SI NAVIGA

        Dorme, ma sogni agitati lo svegliano all'alba e qualcosa di misterioso lo spinge davanti al PC. Sprofonda nella poltroncina e resta a fissare il modem. Lo spegne, lo riaccende. Sempre tre luci. Ma è Lunedì, Cazzo ! Non resiste, telefona al Centro, ha bisogno di essere confortato, rassicurato, magari anche illuso.
        Dal Centro risponde il solito rituale di musichetta e pigia qui, pigia là, un operatore le risponderà entro 4 minuti.....fastidiosa ...musichetta d'attesa, pubblicità..Sta quasi per arrendersi, roso dall'ansia, quando ode inaspettato un messaggio di speranza : " La riparazione è stata presa in carico e sarà effettuata entro le ore 16. " - Non sa se essere contento o deluso ma deve accettare la situazione, ormai ci siamo quasi, basta stare a galla e lasciarsi trasportare dalla corrente. Alle 10, addormentato davanti allo schermo del PC, viene svegliato da insistenti squilli del telefono. Risponde con la voce impastata. Un Tecnico telefonico lo informa laconico :" Sono dalla cabina, volevo la conferma che ci fosse la linea. A tra poco " e lo lascia lì, a bocca aperta, senza poter replicare. Ora l'attesa si fa spasmodica, vorrebbe star lì e continuare a fissare il modem, ma l'odore del caffè e della focaccia lo staccano momentaneamente dalla postazione. Un quarto d'ora dopo è nuovamente lì per assistere all'evento ma il modem ora ha già tutte e cinque le lucette accese. Incredulo, punta il mouse sull'icona Facebook e la pagina si apre come un fiore proprio mentre il tecnico richiama. " Va tutto bene lì ? Qui ora vedo che si allinea e va anche veloce " - " Gra..Grazie -farfuglia il nostro, emozionato come se fosse un ragazzino alle prese con la prima cottarella, poi riesce a domandare : " Che malattia aveva la mia adiesseelle ?? - Il Tecnico : " la Piastra....." e si addentra in particolari tecnici che il nostro ormai non ascolta più, voglioso solo di ritornare al timone e navigare....navigare.....navigare...navigare....

       

       

      • -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

      SERGIO BIBI MARINI  7-8-9-10 OTTOBRE  2016

      -----------------------------------------------------------------------

      TORNA A HOME