TRAPPOLA PER GATTI

 

 

                                                                                                                                                                         

 


 

Sto gettando la rumenta diligentemente cassonetto per cassonetto. Quando arrivo a quello giallo della plastica, nell'Introdurre una bottiglietta nell'orifizio,sento un rauco miagolio provenire dall'interno, poi la plastica gialla prende a vibrare, sento chiaramente le unghie del gatto che, dall'interno, cerca vanamente di uscire. Sbircio scostando le alette di gomma. E' un grosso gattone grigio e nero, che si agita sul fondo tra i pochi rifiuti di plastica. Ha gli occhi spiritati, fradicio e impaurito. Non potr mai uscire da quella trappola. Il coperchio non si apre. Mi guardo in giro. Nessuno. Che fare ? Inclino il cassonetto a terra in modo che il buco sia parallelo alla strada ma il gatto troppo spaventato per uscire. Chiamo quelli dell'AMIU o la Protezione Animali ? Il miagolio mi lacera, mi scuote. Fra i rifiuti c' un legno, con quello faccio leva di fianco e il coperchio salta e con lui il gatto che schizza via e quasi mi travolge. Rimetto il cassonetto al suo posto, il coperchio sbilenco, violentato. Se qualcuno mi vedesse ora potrebbe pensare ad un vandalo. Io invece mi allontano, soddisfatto per aver salvato il gatto ma con un pensiero amaro : Quanti altri gatti sono caduti e cadranno in quella che per loro una vera trappola ?

TORNA A HOME                        VAI A