PIOVE DA CINQUE MINUTI

 

Dall'orto in declivio

rotolan le zolle.

 

A coda ritta,

balzelloni,

fugge il gatto

graziando la lucertola

che guadagna la crepa

del vetusto muro.   

Il canto della vicina

si fa imprecazione

e i camicioni stesi

ritornano al balcone

scarrucolando lesti.

 

Sbuffa il cagnone

nella casetta

e il pane nella ciotola

si fa zuppa.

 

 

 

                                                          Sergio Marini