ATTENTATO ! 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stavo ammirando la mia Genova dall'alto, sulla terrazza panoramica della Lanterna. Mi godevo uno sfolgorante tramonto .Ah !..se capitate al Porto Antico non mancate di fare una capatina sulla Lanterna, non ve ne pentirete.    Dunque, dicevo, ero lì con Genova distesa ai miei piedi, immerso nel luccichio del mare azzurro e illanguidito dal rosso del cielo ...Sono momenti che ti fanno stare in pace con te stesso e vorresti che durassero più a lungo.               AH ! Che pace...che tranquillità...che poesia !!!!

 quando...........CRACK !!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Kick !Un violentissimo colpo alle mie nobili terga mi ha sollevato verso l'alto

proiettandomi poi verso il baratro.

Sono precipitato giù dalla Lanterna come un fico maturo

e prima che riuscissi a riprendere il possesso del mio avatar sono sprofondato in mare tra gli scogli e una barca.

Un volo pazzesco che mi ha lasciato tramortito, ma galleggiante, nelle fredde acque del porto.

Sono un Sindaco tosto, rimango sempre a galla. ( Evitare facili ironie e paragoni ! )

Con stoicità, dolorante e ferito..............................

ho guadagnato lentamente la riva mentre calavano le prime ombre della sera

per poi accasciarmi sfinito sulla neve che ricopriva la spiaggia . Con gli occhi rivolti al cielo e alla sommità della Lanterna,  ho realizzando che forse ero stato vittima di un attentato, un tentativo di spodestare il mio avatar. Ma chi, ma perché ? Sono sempre stato un sindaco irreprensibile, attento ai miei interessi, sempre pronto a prendere mazzette, nullafacente ( il mio motto : Chi non fa non sbaglia !) Mentre cominciava a nevicare mi sono messo a gridare : BELIN !ATTENTATO AL SINDACO ! AIUTOOOO  ! ATTENTATO !.....   poi  sono svenuto................................

                                       FINE DEL PRIMO TEMPO

( Le istantanee sono tratte dalle WebCam di sorveglianza poste nella zona della Lanterna )


     SECONDO TEMPO     LEGGI ALTRE STORIE IN SECOND LIFE      TORNA A CASA