LA VITA IN DIRETTA

C' una piccola oasi, poco distante da casa,un giardinetto con uno scivolo
per bimbi e quattro panchine quasi sempre in ombra che alcuni carpini donano
loro. Ho comperato focaccia e giornale e ora  occupo una panchina. Sbircio il
giornale e mi gusto la focaccia a piccoli morsi guardandomi in giro.  L'erba
a fianco della panchina č attraversata da bave luccicanti..E' la scia che
lasciano due lumache mentre, alzando gli occhi al cielo ,si incrociano
nell'azzurro ben altre scie sottolineate da rombi lontani.
Quasi sotto i miei piedi un plotone di formichine, ognuna col suo
fardello,alcune con le bricioline cadute dalla mia focaccia, si avvia verso
un sasso a portata del mio piede e l spariscono. So bene che se spostassi
la pietra sarei la causa di un terremoto, e me ne guardo bene. Mi limito a
seguire il loro incessante lavorio, quasi le vorrei aiutare. Sul muro di
pietre e cemento di fronte, saetta una lucertola senza coda per poi
infilarsi in una crepa del muro. Ora la mia attenzione viene catturata da una
coppia che si dirige verso lo scivolo tenendo per mano un bimbetto biondo
( avr si e no 4 anni ) che saltella come un grillo. Affronta lo scivolo come
fosse un assalto alla baionetta respinto ogni volta , poi spunta un pallone
e il bimbetto lo calcia maldestro mettendoci tutta la forza che possiede
nelle sue gambette sghembe .E la palla schizza da tutte le parti, colpisce
persino me e il padre si scusa ma un piacere vedere la gioia e l'impegno
che il bimbo mette nel suo gioco e poi i suoi gridolini mi scaldano il
cuore. Ho finito la focaccia, e prima di avviarmi verso il caff  do una
scorsa ai programmi TV. Toh, in TV scorre " LA VITA IN  DIRETTA "
Chiss che mi sono perso !

Sergio Marini

giugno 2013



torna a  Home

torna Dalla Panchina