O GUARDAVI' ( l'armadio )


 

 Come abbia fatto un gatto anziano e artrosico come Gigio, che a malapena riesce a salire sul divano, a finire sul tetto dell'armadio a 5 ante della camera da letto della Sciâ Camilla, a due metri e mezzo d'altezza, resterà per sempre un mistero. Fatto sta che ora non riesce a scendere e miagola in cerca di aiuto. Mi osserva nervoso mentre posiziono e apro la scala di alluminio che mi porterà alla sua altezza e brontolo :
" Ma perchè non avete chiamato i pompieri ? "
DolceAmeta e Camilla, sedute sul bordo del letto, controllano e criticano ogni mio movimento proprio come farebbe un qualsiasi pensionato davanti ad un cantiere.
" Attento a no cazze ! " ( Attento a non cadere )si raccomanda DolceAmetà e a sciâ Camilla aggiunge con voce incrinata dal pianto :
" No faghe do mâ e no arroinâme o guardavì " ( Non fargli del male e non rovinarmi l'armadio ) - Ognuno è preoccupato per i suoi affetti. ..... Ecco, ci siamo. Che ci vuole....basta allungare una mano, far finta di accarezzarlo, quello si tranquillizza e Zac ! Una presa ferrea per la collottola e via !
Ma Gigio si sposta dalla parte opposta, dove non arrivo......Azzz !!! Scendo, riposiziono la scala proprio al centro , risalgo…. ma lui si rifugia all'indietro, nell'angolo estremo, dove arrivo solo a sfiorarlo. La scala traballa...E' una situazione di stallo. Così non si va da nessuna parte. Ho bisogno d' aria e di riordinare le idee. Scendo. A sciâ Camilla ha un moto di compassione e mi dice :
" Pösîte. Preparo o tè con doe gallettinn-e coscì se repiggemmo. " ( Riposati. Preparo il tè con due biscottini così ci riprendiamo ) - e DolceAmetà aggiunge :
" Scì, coscì tanto o Gigio o se carma, maniman o te sgranfîgna " ( Sì, così intanto Gigio se calma, altrimenti potrebbe graffiarti ) Ma quanta preoccupazione nei miei confronti ( seeeee !!! ) . ..........
Devo dire che la pausa Tè ci voleva proprio. Ottimo il Tè e una delizia i biscottini al burro. Peccato la conversazione che sembra una gara a chi accusa più dolori . Quando, dall'elenco dei dolori, le due donne passano agli annunci mortuari, toccandomi senza farmi vedere, riprendo la caccia al felino seguito immediatamente dalle due affezionate spettatrici.
…………………………………………………………………...
Gigio , steso a pancia all'aria al centro del letto, se la sta dormendo beatamente.
……………………………………………………………..
Sergio Bibi Marini 20.1.19


torna a home